SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Salto ostacoli: Assegnati al Chirone i primi titoli del Trofeo Sicilia

E-mail Stampa PDF
AddThis Social Bookmark Button

Nell'impianto di Partanna-Mondello l'epilogo regionale


Palcoscenico delle grandi occasioni per la finale del Trofeo Sicilia Silver di salto ostacoli che si è svolta negli impianti del Circolo Ippico Chirone di Partanna Mondello a Palermo sabato 5 e domenica 6 agosto. Assegnati i titoli del Trofeo per l'edizione 2017 nelle diverse categorie. La gara palermitana era l'ultima tappa del Trofeo che si è svolto su sei appuntamenti itineranti per tutta la Sicilia. Nella giornata di sabato la palermitana Gaia Artioli sulla cavalla siciliana dell'allevamento di Raffaele Aprile, Diva di Sabuci si è aggiudicata la categoria più importante della giornata di sabato, la C120 a tempo.

Con un velocissimo percorso netto chiuso nel tempo di 59"18 Artioli ha preceduto le concittadine Lavinia Di Monte, seconda, su Nausica Isolana (0; 66"08) e Sofia Randazzo, invece terza, in sella a Chablis (0; 66"99).

Vittoria palermitana anche nella C115 a tempo. A mettere a segno la migliore prestazione è stato Alberto Bilardello in sella a Bel First, con un netto realizzato in 57"27. Alle sue spalle secondo posto per l'amazzone di Castelvetrano Alessandra Leone in sella a Masha (0; 59"93), mentre terzo posto per la messinese Clarissa Scalera su Jenna (0; 63"66). Il Trofeo Sicilia Silver premia lo stile con cui cavalieri e amazzoni affrontano i tracciati. Il miglior percorso nella categoria D110 riservata agli Junior è stato, infatti, quello del catanese Rosario Puglisi e Premiernè. I giudici hanno assegnato a Puglisi l'ottimo punteggio di 80.00, che ha consentito al cavaliere catanese di aggiudicarsi la prova, davanti aBeatrice Barresi di Castelvetrano, seconda, su Antares (69), e ancora Clarissa Scalera, terza, su Jenna (67.50).

La prova di stile riservata ai senior è andata a Elisa Restivo. Per l'amazzone di Cefalù il punteggio di 65.00. Alle sue spalle secondo posto per il palermitano Daniel Giacalone su Man in Black (40.5). Terzo l'altro palermitano Gaetano Pizzo in sella a Shakira (37.00).

Tutte in rosa le prime tre posizioni della prova a tempo riservata ai pony. A ottenere la vittoria è stata Emanuela Piccolo su Une Historie Du Bief (0; 58"41), davanti a Sofia Vassallo, che ha addirittura conquistato la piazza d'onore in sella a Miss Promiscuos (0; 64"45) e la terza in versione Zufolo (4; 58"71). Vincitore della Gimkana 2 Jump 40 A2/A3 è il messinese Stefano Bagnato su Brietta (0; 36"91), mentre al concittadino Antonio Procopio su Polly è andata la Gimkana 2 Jump 40 B2/B3 (0; 39"38).

Nella giornata di domenica la Gimkana Jump 40 B2/B3 è andata, invece, al modicano Grazino Cerruto su Grees, mentre la categoria A2/A3 porta la firma del messinese Nicolò Scarpato su Bianchina (0; 38"09).

Giorgia Li Bassi in sella a Okapi d'Elvange si è aggiudicata la BP100 riservata ai pony, la figlia d'arte (il papà è il cavaliere palermitano Luca) ha chiuso senza errori e con il miglior tempo di 51"41. Li Bassi ha lasciato dietro di sé altre due giovani palermitane: Carlotta D'Anna su Puce de la Courance, seconda senza errori, ma con il tempo di 52"03 e Giorgia Rita Zito, terza, in sella a Sweet Dreamer (0; 56"04). E' stato ancora Rosario Puglisi su Premiernè a primeggiare questa volta nella B100 a fasi consecutive. Nessun errore per lui e tempo di 20"33. Il cavaliere catanese ha preceduto la siracusana Beatrice Donzella seconda su Fiona (0/0; 22"05) e ancora Sofia Vassallo su Arius al terzo posto (0/0; 22"63). E' stata proprio Sofia Vassallo ancora in sella a Miss Promiscuos ad aggiudicarsi la BP110 mista riservata ai pony. Con l'unico netto della prova l'amazzone palermitana ha preceduto in classifica Federica Pipitone, seconda, su Ladaula (4; 62"47) e proprio se stessa, ma questa volta in sella a Zufolo (4; 64"80). La catanese Enrica Fisichella in sella a Quaglietta del Sauro ha conquistato la vittoria della B110 a fasi consecutive (0/0; 20"53), dietro di lei secondo posto per Alberto Bilardello su Bel First (0/0; 21"39) e terzo per il nisseno Calogero Celeste su Cherubijn (0/0; 24"84).

Mentre scriviamo sono in corso le ultime prove della giornata.

Intanto è possibile conoscere i vincitori del Trofeo Sicilia Silver per le categorie già concluse: Gimkana Jump 40 A: Stefano Bagnato su Brietta (113 pt); Gimkana Jump 40 B: Graziano Cerruto su Grees (92,5); L60: Maria Causa su Monsieur des Vents (147 pt); L70 : Valeria Colombo su Tae Bo (130,8 pt); LB80: Erika Maddalena su Malissa (123 pt); B90: Giulia Pedone su Calvados T (123,6); LBP80: Giulia Greco su Unity (148,8); BP90: Giulia Greco su Unity (121,6); BP100: Giorgia Li Bassi su Okapi d'Elvange (118,2); BP110: Sofia Vassallo su Zufolo (85); B100 Junior: Elena Terrani su Trischia (117,3); B100 Senior: Giuseppe Chinnici su Idanco (83,8); B110 Junior: Michelle Zappa su Magyca Blu (92,65); B110 Senior: Elisa restivo su Tsarina Diba (72,5).

(FOTO Giulio Carone)

la redazione - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information