SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Prima Categoria A: Città di Cinisi-Fulgatore 0-2

E-mail Stampa PDF
AddThis Social Bookmark Button

La squadra trapenese è a punteggio pieno

 

Debutto casalingo con sconfitta per il Città di Cinisi di mister Sollena, che cede l’intera posta ad un Fulgatore che d’esperienza ha espugnato il Comunale.

Un Cinisi volenteroso sbatte per tutto il primo tempo contro la difesa avversaria, ben organizzata dal tecnico ospite Grammatico. Il guizzo di Fabio Vitale alla mezz’ora potrebbe cambiare le sorti del match, ma il n.7 di casa non chiude un'azione sviluppata dai "rossi" sulla fascia destra, l'esterno impatta malamente la palla, invece d’incrociare apre il raggio e la sfera si perde al lato.

L’inizio della seconda frazione è tutta di marca trapanese, al 5’ Reina finalizza un tiro dal calcio d’angolo e di testa supera Biondo, che pochi minuti prima aveva salvato la sua porta da un tiro ravvicinato di Baiata.
La partita s’innervosisce e la squadra di casa cade nel tranello architettato da quella ospite, cioè di far spezzettare il gioco. Non bastano le sostituzioni al tecnico Sollena, allontanato dalla panchina dall’arbitro per proteste, per cambiare le sorti dell’incontro. Ovvero ci era riuscito l’esperto Rossetti, nel terminare a rete un calcio piazzato, ma in posizione di fuori gioco secondo il signor Andrea Neri della sezione Aia di Palermo.

L'azione dopo l'atterramento su Davide Sollena, per il direttore di gara è fuori area per i padroni di casa, che protestano perchè secondo loro il giocatore cade nell'area di gioco di competenza del portiere.

La parte finale del match vede la doppia espulsione per reciproche scorrettezze fra il centrocampista cinisense Adragna e il portiere trapanese Nevetta. Pur in dieci uomini, nei minuti di recupero il Fulgatore riesce a raddoppiare, il subentrante Rondello sorprende la squadra di casa sbilanciata in attacco nell'intento di trovare il pareggio, il numero 16 con tiro supera Biondo e gonfia la rete sotto l’incrocio dei pali.

Nel complesso la squadra in azzurro ha meritato la vittoria perché ha giocato più da collettivo, una volta passata in vantaggio è riuscita a tenere il campo con “gomiti” e perdite di tempo. Al Cinisi è mancata forse un po’ di lucidità degli juniores e dei giovani, la differenza l'hanno fatta invece i classe ‘80 Rossetti, il classe ’90 Serra, anche se un po’ in debito di preparazione ma col fisico ha tenuto quasi da solo il centrocampo e il classe ’84 Adragna fino al momento dell’espulsione.

Il campionato di Prima Categoria è lungo e difficile, i provvedimenti disciplinari già pesano sulle prestazioni, infatti dopo quella di Fabio Candido di domenica scorsa contro il Marian Strasatti, quella di Adragna è la seconda espulsione in altrettante giornate.

Mister Sollena dovrà essere bravo in settimana a ricompattare il gruppo per riprendere da quanto fatto nella prima giornata. Prossimo incontro in trasferta contro il Valderice.

tabellino

Città di Cinsi: Biondo, Rossetti, Palazzolo V. (28’ st Messina), Serra, Adragna, Di Pasquale (10’ Vitale A.), Vitale Fa., Fabio (21’ st Garofalo), Vitale S., Di Pane Masi (11’ st Militello), Ventimiglia (34’ st Sollena D.).
A disposizione: Vitale Fr., Galati. Allenatore:  Vito Sollena
Fulgatore:
Navetta, Agnello, Cirrone A., Russo, Reina, Calamia, Iovino (38’ st Poma), Simone, Stabile, La Sala (42’ st Cisaro), Baiata (22’ st Rondello) A disposizione: Ditta, Pace, Gammiccia, Cirrone F. Allenatore: Giuseppe Grammatico
Ammoniti:
Fabio, Rossetti e Biondo (C), Simone (F)
Espulsi:
Adragna (C) e Navetta (F) per reciproche scorrettezze
Reti: 50' Reina, 92’ Rondello
Arbitro:
Andrea Neri della sezione Aia di Palermo

Fabrizio Campagnano - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information