SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

#Baku2015: Giochi Europei, nel week-end pioggia di medaglie per l'Italia

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button
La spedizione azzurra scala la classifica nel medagliere

Pioggia di medaglie per la spedizione italiana nel week-end a Baku per i 1' giochi olimpici europei. Arriva la prima medaglia nei tuffi grazie a Ruslan Adriano Cristofori che ha conquistato l’argento nel trampolino 3 metri. L’azzurro, quinto dopo la qualificazione (481.00) ha saputo risalire la classifica fino al secondo gradino del podio con regolarità e grande precisione nelle entrate in acqua.

Al termine dei 5 tuffi Cristofori ha totalizzato 523.30. La gara è stata vinta dal britannico James Heatley (541.65) mentre si è aggiudicato la terza posizione il russo Ilia Mochanov con 520.35 punti. Non è riuscito a qualificarsi per l’ultima serie di tuffi Francesco Porco scivolato al 18° posto con 440,05.

Nel tiro a volo Valerio Luchini ha conquistato la medaglia d’oro nello skeet dimostrando una superiorità indiscussa. In semifinale, dove è arrivato con il 4° posto dopo due giornate in qualifica (123/125), ha subito impresso un ritmo “sostenuto” alla gara. Mentre gli avversari collezionavano uno dopo l’altro singoli errori lui ha realizzato il punteggio migliore 15/16 che lo ha proiettato direttamente in finale. Lo svedese Stefan Nilsson dopo lo shoot-off ha guadagnato il titolo di sfidante ma al primo tiro ha subito sbagliato dando all’azzurro un buon vantaggio. Il romano non ha avuto bisogno, però, di questo regalo perché ha centrato con regolarità tutti i 16 piattelli finali lasciando al su avversario anche il tempo per un altro errore: 14/16. Al terzo posto si è classificato il finlandese Marko Kempainner (15/16) battendo nella finale per il bronzo il danese Jesper Hansen (13/16). Non è riuscito ad entrare tra i primi sei invece Riccardo Filippelli, 12° in classifica, con 121/125.

Sempre nello skeet arriva l'argento per Diana Bacosi al termine di un estenuante shoot-off con la britannica Amber Hill concluso 29/30. In finale un errore per entrambe nella sequenza da 16 piattelli, ha obbligato le due contendenti a disputare lo spareggio. Eppure Diana in semifinale aveva confermato la sua eccezionale precisione centrando tutti i bersagli 16/16. Ma la sua performance migliore l’aveva realizzata in qualifica conclusa con 75 /75 piattelli stabilendo così il primato mondiale migliorando il suo stesso primato e di altre 9 atlete che in passato non erano riuscite a fare meglio di 74/75.

Chiara Cainero ha vinto la medaglia di bronzo nello skeet superando i finale la slovacca Danka Bartekova. L’olimpionica trentasettenne, che aveva chiuso al quarto posto con 14/16 la semifinale, ha battuto l’avversaria grazie all’errore della slovacca nell’ultima sequenza di tiri. In qualifica La Cainero aveva chiuso la prova al 3° posto con 72/75.

Nella ginnastica aerobica Michela Castoldi e Davide Donati hanno vinto la medaglia d’argento nella coppia mista. Dopo aver ottenuto in qualifica il miglior punteggio 21.050, in finale i due azzurri hanno confermato lo stesso punteggio ma questa volta la coppia spagnola Sara Moreno Lopez /Vicente Lli Lloris ha fatto meglio conquistando l’oro con 21.150. La medaglia di bronzo è andata alla coppia russa Dukhik Dzhanazian /Denis Solovev con 20.500.

Ora il medagliere italiano conta 4 ori, 9 argenti e 3 bronzi per un totale di 14 medaglie.

Sedici sono gli atleti siciliani convocati nelle varie nazionali azzurre:

la redazione - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information