SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

#Baku2015: Giochi Europei, Sciabola oro Italia. Quattro argenti nella Boxe, Spada e Fioretto donne Bronzo

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button
Ancora medaglie dalla scherma e dal nuoto

 

Con una prodezza di Massimiliano Murolo nell’ultima stoccata la squadra di sciabola maschile, Luigi Miracco, Alberto Pellegrini, Giovanni Repetti ha vinto la medaglia d’oro ai 1' Giochi Olimpici Europei di Baku.

Battendo la Romania 45-44, dopo aver battuto la Russia in semifinale la Russia (45-42). E’ stata una gara tutta sul filo della stoccata. Un colpo per parte tranne per i primi due periodi quando gli azzurri avevano messo in cascina un piccolo vantaggio (10-8). Badea e compagni però hanno prontamente rimontato e dal terzo tempo non c’è stato quasi mai più di un punto di differenza. Poi sul 44 pari c' stato l'attacco e risposta acrobatica di Murolo proprio quello che Dolniceanu non si sarebbe mai aspettato e l'Italia vince l'oro.

La squadra femminile di spada, sconfitta dall'Estonia in semifinale 36-45, si è riscattata con la gara di finale per il 3° posto conquistando la medaglia di bronzo contro la Russia (40-36). La formazione azzurra, composta da Giulia Rizzi, Camilla Batini, Brenda Briasco ed Alberta Santuccio ha realizzato in finale un capolavoro. La gara, compromessa per le azzurre alla fine del 5° assalto (11-17), ha assunto dal sesto tempo in poi un andamento completamente diverso. Un punto dopo l'altro le azzurre hanno cominciato a rimontare e il margine delle russe, che sembravano inavvicinabili, si è assottigliato. Nell'ultimo assalto poi Alberta Santuccio entra con uno svantaggio di -3 (27-30) e, a due minuti circa dal termine, ha prima raggiunto poi superato la sua diretta aversaria, Anna Sivkova, completando l'opera con un parziale di 6 a13.

L'Italia di fioretto femminile, sconfitta in semifinale dalla Francia 45-29, ha battuto la Polonia 45-28 aggiudicandosi la medaglia di bronzo. La squadra azzurra composta da Alice Volpi e Valentina Cipriani, reduci rispettivamente dall'oro e bronzo nella prova individuale, da Carolina Erba e Chiara Cini, non ha avuto difficoltà a prendere un discreto vantaggio fin dai primi assalti (15-5 al quarto perido) e mantersi a distanza dalle polacche è stata sconfitta in semifinale dalla Francia col punteggio di 45-29.

Nel pugilato Marzia Davide, in finale nella categoria 54 kg, è stata sconfitta dalla russa Elena Saveleva 0-3 (37-39; 37-39; 37-39) e si aggiudica la medaglia d’argento. Anche Valentina Alberti deve accontentarsi dell’argento. Impegnata nella finale dei 64 kg non è riuscita a superare l’altra russa Nastasiia Beliakova. Unanime il verdetto dei giudici 0-3 (36-40; 37-39; 36-40). Nella finale della categoria 52 kg Vincenzo Picardi è stato battuto dall’azero Elvin Mamishada. Anche in questo caso il verdetto dei giudici è stato unanime 0-3 (27-30; 27-30;27-30). Picardi vince la medaglia d’argento. Collazo Sotomayor, cubano naturalizzato azero, ha battuto 3-0 (29-28;29-28) Vincenzo Mangiacapre nella categoria 64 kg. lasciando all’azzurro la medaglia d’argento.

Il pomeriggio azzurro in vasca si apre con la semifinale dei 50 dorso dove Lorenzo Mora 13° (26.66) e Cristiano Hantjoglu 15° (26.74) non entrano tra i primi otto che partecipano alle finali. Nei 100 dorso Martina Rossi  con il 6° tempo (1:03.62) e Tania Quaglieri con l'8° (1:03.25) hanno ottenuto l'accesso alla finale. Giacomo Carini, nella semifinale dei 100 farfalla, chiude al 4°posto (53.79) mentre Christian Ferraro 15° (55.50) non passa in finale. Continua ad arrivare prima Ilaria Cusinato nei 200 misti. Dopo le batterie del mattino anche in semiifnale l'azzurra si è classificata al 1° posto (2:14.35), uguagliato il primato nazionale juniores, passa in finale insieme a Sara Franceschi con il 5° tempo (2:15.85). L'ottavo posto di Filippo Megli (1:51.24) nei 200 sl valgono perlui l'accesso alla finale. Bene anche Giulia Verona  che nella semifinale dei 100 rana raggiunge il 2° posto (1:09.44) ed entra in finale. Le semifinali dei 100 rana hanno promosso Alex Baldisseri  8° (1:02.88) alla finale. Nella finale della staffetta mista 4x100 quattro stili Martina Rossi, Giulia Verona, Giacomo Carini, Alessandro Miressi hanno raggiunto il quarto posto con 3:56.17 dietro Russia (3:49.53), Gran Bretagna (3:52.03) e Germania (3:54.27).

Beach Soccer: L’Italia passa in semifinale dopo la vittoria con l’Ungheria per 5-4. Partita molto equilibrata con i magiari sempre in vantaggio e gli azzurri sempre pronti e replicare. Così dopo il primo tempo chiuso 1-1 nella seconda frazione l’Ungheria segna due volte ma le reti di Corisiniti e Marrucci riportano la gara in equilibrio. Nel terzo tempo prima Sebestyen, poi Zurlo, sembrano aver di nuovo bloccato il risultato sul pari (4-4) ma a due minuti dal termine è Gori a siglare il vantaggio azzurro e aprire all’Italia le porte della semifinale.

L'Italia si porta al 6° posto del medagliere generale conta 10 ori, 20 argenti e 9 bronzi per un totale di 39 medaglie.

Sedici sono gli atleti siciliani convocati nelle varie nazionali azzurre:

la redazione - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information