SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Siracusa: Querelle piscina fra 7 Scogli e Canottieri Ortigia

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button

Pubblichiamo le note delle due società

 

Proviamo un po' di disagio nel pubblicare quanto inviatoci dalle società, che occupano gli spazi della piscina siracusana ed eccellenze dello sport siciliano. E' il diritto di cronaca. Come al solito l'amaro che rimane in bocca, pervade il nostro cuore di sportivi.

La domanda che poniamo noi invece è: ma la Politica dov'è?

A voi il giudizio.

Nota 1 di Marco Capillo presidente del 7 Scogli Siracusa del 23/12/15

"La società Circolo Canottieri Ortigia, gestore degli impianti della Cittadella dello sport, ha formalmente impedito agli atleti della 7 Scogli di fruire della piscina. Una decisione così grave e palesemente antisportiva non ha precedenti, oltre ad essere del tutto immotivata. Infatti, la 7 Scogli, a fronte dell'utilizzo degli spazi acqua relativi al mese di novembre ha già erogato un acconto di duemila euro(che il gestore ha incassato) e ha fornito formale promessa di pagamento del saldo di 590 euro datata 30 dicembre. Il Circolo Canottieri Ortigia, con evidente proposito ritorsivo e comportandosi da esattore più che da gestore sportivo, ha preteso l'immediato pagamento da parte della 7 Scogli, non accettando un ritardo di appena quattro giorni di banca. Ho chiesto all'Ing. Giuseppe Marotta di intervenire, tenuto conto che oltre ad essere presidente onorario del C.C. Ortigia è anche consigliere nazionale della Federazione Nuoto e Pallanuoto, ma mi ha detto di rivolgermi al presidente Vancheri, col quale naturalmente non sono riuscito a parlare. Ho richiesto l'intervento dell'assessore alle Politiche sportive, Coppa, il quale si è limitato a comunicarmi per sms che il gestore non sarebbe "tornato indietro". Come a dire: sono loro che decidono ed io non posso farci niente. A questo siamo!!!! L'unica che è intervenuta prontamente è stata la Polizia di Stato, che ringrazio, da me chiamata perché prendesse atto della situazione e del danno che la 7 Scogli ha subito a causa dell'atteggiamento incomprensibile del gestore. Mi chiedo a questo punto se fare sport a Siracusa sia ancora possibile se non si hanno mecenati alle spalle e se l'Amministrazione comunale voglia tutelarlo. Oltre a inviare una dettagliata esposizione dei fatti alla Federazione nazionale nuoto e pallanuoto, faremo una valutazione con i nostri legali su quanto accaduto e tuteleremo il nostro diritto a fare sport in tutte le sedi".

Nota 2 del Circolo Canottieri Ortigia Siracusa del 23/12/15

Il Circolo Canottieri Ortigia, preso atto del comunicato stampa odierno del dott. Marco Capillo – Presidente del Circolo Canottieri 7Scogli, osserva:

1) Le regole poste dal Comune di Siracusa – Ente proprietario degli impianti, impongono alle società utenti di provvedere al pagamento degli spazi entro, e non oltre, cinque giorni dall’emissione e consegna delle fatture, da parte del gestore; pena l’esclusione dagli impianti. Ciò nonostante, e per solidarietà sportiva, il C.C. Ortigia ha sempre concesso piccole dilazioni, venendo incontro alle difficoltà delle società. Così è avvenuto per il C.C. 7Scogli.

2) Nonostante la disponibilità ampiamente dimostrata dal Gestore, il C.C. 7Scogli ha posto in essere ogni espediente dilatorio, pur di non rispettare alcuna delle scadenze da essa stessa proposte. In occasione dell’ultima dilazione concessa – sino al 23 dicembre – il C.C. 7Scogli ha consegnato un assegno, postdatato al 30 dicembre e di importo inferiore al dovuto, lamentando con una nota accompagnatoria pretestuosi danni, da portare in compensazione con il residuo.

3) Già nei giorni precedenti, evidentemente per costruirsi un motivo ulteriore, dirigenti e tecnici della 7Scogli avevano diffuso pubbliche lamentele per il mal funzionamento della torre faro, pur essendo consapevoli che il problema non era addebitabile all’attuale gestore e nonostante il C.C. Ortigia, a proprie spese, stesse già intervenendo per ovviare all’inconveniente.

4) Il Presidente Capillo, probabilmente, ha memoria corta, quando afferma che l’episodio odierno non ha precedenti. Durante la sua recente gestione, e nonostante la puntualità nei pagamenti da parte del C.C. Ortigia, sempre con assegni circolari, per un ritardo preannunciato di mezza giornata, i nostri atleti non furono ammessi all’impianto. In quel caso, nessuno si permise di usare espressioni come “palesemente antisportiva” o “evidente proposito ritorsivo” nel definire una simile decisione.

5) Sia l’Assessore Coppa, che la Dirigente Caligiore, che il Consigliere Federale Marotta, messi al corrente dell’accaduto, hanno dovuto prendere atto del buon diritto del C.C. Ortigia ad esigere il dovuto.

6) La Polizia di Stato, intervenuta stamane, messa di fronte all’evidenza, non ha mancato di sottolineare che le Forze dell’Ordine hanno cose ben più importanti di cui occuparsi.

7) Il Presidente Vancheri è stato in Cittadella sino alle 14,00; nessuno dei dirigenti della 7Scogli lo ha avvicinato o chiamato al telefono. Non sussistono, quindi, le lamentate difficoltà di contatto.

Quali siano i motivi che hanno indotto il Presidente Capillo a rendere pubblici i sui inadempimenti, non è dato sapere. Il C.C. Ortigia avrebbe di certo preferito altre vie, ma lo stile non si compra al mercato.

 

Nota 3 di Valerio Vancheri presidente del Circolo Canottieri Ortigia Siracusa del 23/12/15

Vi trascrivo di seguito la nota del Presidente del C.C. Ortigia Valerio Vancheri sul ripristino della torre faro (nella foto in allegato) della Cittadella dello Sport di Siracusa:

"Con un intervento di manutenzione straordinaria, di cui il Circolo Canottieri Ortigia si è fatto carico pur non essendo tenuto, è stata ripristinata la torre faro della Cittadella dello Sport di Siracusa. Come per il Pattinodromo, il PalaLoBello e la Palestra Akradina, il Gestore è intervenuto per consentire alle società sportive di svolgere al meglio le loro attività. Adesso ci possiamo aspettare che chi ci ha pubblicamente attribuito un demerito non nostro, abbia l'onestà di riconoscere il merito, in questo caso, tutto nostro".

Nota 4 risposta di Marco Capillo presidente del 7 Scogli Siracusa del 24712/15

Solo una breve replica alle inesatte osservazioni del C.C. Ortigia:

1) Lo scorso anno, quando a gestire gli impianti sportivi era la 7 Scogli, non è stata mai rifiutata all'Ortigia alcuna richiesta di dilazione e non è mai stato negato l'utilizzo degli spazi vasca ai suoi atleti;

2) La 7 Scogli non chiede trattamenti di favore e non ricorre ad alcun espediente, ma il gestore vuole negare il grave danno arrecato da parte dell'Ortigia ad una nostra attrezzatura sportiva (una porta)? E che questo è il motivo per cui ho chiesto con una apposita lettera con allegate foto che documentano il danno  la esatta determinazione del dare e avere?

3) Se l'ing. Marotta, consigliere nazionale della Federazione nuoto, ha qualcosa da dire lo dica in prima persona, possibilmente in veste istituzionale e non di presidente onorario dell'Ortigia. Dovrà chiarire al mondo della pallanuoto se non prova disagio di fronte alla decisione di impedire ad una squadra siracusana che milita nel campionato A2 di pallanuoto di potersi allenare per una "morosità" di qualche giorno;

4) Anche l'assessore alle Politiche sportive, Coppa, dovrebbe parlare in prima persona e dire all'opinione pubblica in che modo si dispiega il suo impegno per favorire lo sviluppo delle attività sportive. Se l'attività del Comune consiste nel lavarsene le mani, vorrà dire che reciterò a lungo il mea culpa dal momento che sin dall'inizio ho pubblicamente sostenuto  la giunta Garozzo ( che ho anche votato);

5) Il presidente Vancheri era in piscina e non si è accorto di niente, neanche dall'arrivo della Polizia di Stato? Controlli il suo cellulare e vedrà che l'ho chiamato.

Infine, su un punto sono totalmente d'accordo con il presidente dell'Ortigia: lo stile non si compra al mercato.

la redazione - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information