SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Calcio femminile: Ludos Palermo, a tu per tu col presidente Cinzia Valenti

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button

"I risultati nello Sport non avvengono per caso! Le Istituzioni ci sostengano!"

 

All'inizio della stagione la Ludos Palermo, una delle più importanti società italiane di calcio femminile, ha dovuto suo malgrado rinunciare all'iscrizione al campionato di serie B nazionale. I problemi economici in cui versa lo sport dilettantistico siciliano, la mancanza di strutture adeguate ed una giusta sinergia con le Istituzioni, ha fatto scaturire la dolorosa decisione di ripartire dalla serie C regionale. Al termine del campionato vinto, con la conseguenziale promozione nuovamente in serie B, SportdelGolfo.com ha incontrato il massimo dirigente della Ludos Palermo, ossia Cinzia Valenti, alla quale abbiamo posto alcune domande.

Presidente, la gloriosa storia della Ludos non si cancella, la stagione agonistica 2015/16 vi ha visto rinunciare all'iscrizione al campionato di serie B e ripartire dalla serie C regionale, al termine l'obiettivo è stato raggiunto con la promozione in serie B, quanta soddisfazione c'è?

"Penso che vincere un campionato, qualsiasi sia la categoria fa sempre piacere, soprattutto se si guardano le giovani atlete e la loro crescita in questo seppur nel troppo breve Campionato Regionale, composto da appena 6 squadre. Ma le ragazze, ma come da organizzazione Societaria, si allenano dal mese di settembre con quattro sedute settimnaali. I risultati, nello Sport, non avvengono per caso! Almeno su questo vince la meritocrazia!!!".

Che obiettivi si pone la Ludos per la stagione 2016/17?

"Per la successiva stagione ci sono tanti punti interrogativi. In primis economici e di organico. Saranno determinanti i prossimi 3 mesi".

Il calcio femminile è forse ad una svolta epocale, la Federazione finalmente punta su un organico della nazionali competitivo, Lei cosa ne pensa?

"Dopo anni di battaglie siamo certamente ad una svolta. Ma la strada è ancora lunga e soprattutto impervia. Le Nazionali sono sempre state al centro di particolare interesse da parte della Figc e oggi ancora di più e questo si tocca con mano. Ma per raggiungere standard Europei, che occorrerà dare maggiore visibilità a tutto il movimento, in modo che le Società, possano lavorare con serenità facendo crescere al meglio le proprie calciatrici".

Che rapporto avete col Palermo Calcio?

"Il rapporto con il Palermo? C'è stato qualche confronto, durante il quale abbiamo proposto un programma, un percorso di crescita e di sviluppo del calcio femminile, visto che la Ludos, rappresenta una Grande Società nel panorama Siciliano e non solo. Fino ad oggi niente di importante se vogliamo prendere come esempio la Fiorentina calcio. Al momento il Palermo, ha formato al proprio interno un gruppo di Under 12, attenendosi a rispettare quanto imposto dalla Figc, null'altro. Vedremo nel breve prossimo futuro".

Quali sono le problematiche più importanti o gli interventi primari di cui ha bisogno la Ludos?

"Le problematiche e gli interventi più importanti non riguardano solo la Ludos, ma bensì tutti gli Sport dilettantistici. Occorre che le Istituzioni riprendano a sostenere con interventi partecipativi "mirati", lo Sport in genere ed in particolare quelle Società che rappresentano la propria città, la propria Regione, nel panorama Nazionale. D'altra parte, se le Società storiche hanno raggiunto alti livelli, ciò è stato reso possibile grazie alla presenza dei Comuni, Province e soprattutto Regione. A tal proposito le Società al Vertice, di vari Sport, ci siamo consorziate fino ad abbracciare tutta la Sicilia al fine di riprendere il dialogo con le Istituzioni e per essere più spendibili verso gli Sponsor. È così è nata "Sicilia al Vertice" presentata a febbraio a Palazzo delle Aquile a Palermo. Noi, addetti ai lavori possiamo dire che ci stiamo impegnando tanto a che le cose cambino! Speriamo bene!!"

Grazie presidente per il tempo che ci ha concesso.

Colgo l'occasione per ringrare Voi per l'interesse che state mostrando verso il calcio femminile.

Fortunata Pennisi - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information