SportdelGolfo.com

tutto il nostro sport a 360° con un click!

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Serie B: La sconfitta di Brescia e l'errore di Ragni condannano il Trapani in Lega Pro!

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button

Negli ultimi 180 minuti di campionato i granata sprecano tutto

 

All'ultima giornata il campionato di serie B di calcio ha emesso i suoi verdetti: l'Hellas Verona raggiunge la Spal in serie A, il Frosinone nonostante sia giunto a pari punti con la compagine scaligera allenata da Fabio Pecchia, in virtù degli scontri diretti è costretto a disputare i playoff insieme a Perugia, Benevento, Cittadella, Carpi e Spezia. Annullati i playout, il Trapani retrocede direttamente ed incredibilimente in Lega Pro, a distanza di un anno dopo aver perso la finale playoff contro il Pescara perde la serie cadetta. Cadono in Lega Pro anche Vicenza, Pisa e Latina.

Nelle ultime due partite di campionato sono arrivate altrettante sconfitte, nella penultima in casa al Provinciale di Trapani contro il Cesena (1-3) e ieri in trasferta al Rigamonti contro il Brescia (2-1). La sorte ha voluto che a condannare i granata sia stato proprio il Brescia, squadra di cui mister Calori ne è stato un calciatore dal 2000 al 2002 e tecnico nel campionato 2014-15, che la prima rete delle rondinelle sia stata segnata dal nisseno Ernesto Torregrossa, di proprietà del Verona che nella scorsa stragione ha indossato per 15 volte la maglia granata siglando anche 3 gol.

"Mea culpa" devono fare i giocatori del Trapani, per aver sprecato e reso invana una incredibile rincorsa iniziata dopo l'esonero di Serse Cosmi, ma fra i tifosi granata monta la rabbia, contro un regolamento ingusto che prevede la retrocessione diretta nel caso in cui la quartultima abbia più di quattro punti di distacco in classifica dalla quintultima, anche come sono maturati i risultati finali di Avellino-Latina (2-1) ed Ascoli-Ternana (1-2).

In quest'ultimo incontro fa discutere la rete dell'1-2 siglato da Falletti, perché è grossolano l'errore del portiere Ragni, lo edidenziano oltre a migliaia di utenti sul web anche le testate giornalistiche de il Napolista.it, CalcioNews24.it, SerieB24.it. Ma ripetiamo la colpa è solo escusivamente del Trapani che se avesse colto un punto in due partite, oggi era ai playout.


Ora cosa cambia? Innanzitutto il verdetto che è arrivato al termine degli ultimi 90 minuti di gioco ha di fatto cancellato le formazioni Primavera e quella giovanissimi U16, non previste negli organici delle società di Lega Pro, che mette in secondo piano il notevole sforzo profuso dall'arrivo di mister Calori al posto di Cosmi.

Oltre il danno la beffa, il mattino dopo sulle prime pagine dei quotidiani non c'è in bella evidenza la debacle sportiva, ma la notizia dell'arresto di Ettore Morace, figlio del patron Vittorio Morace ed armatore e proprietario insieme a suo padre dell'Ustica e Liberty Lines, nell'ambito dell'operazione condotta dai carabinieri di Trapani e Palermo e coordinata dalla Procura di Palermo, che vede coinvolti anche il deputato regionale Girolamo Fazio, ex sindaco di Trapani, e il funzionario della Regione siciliana Giuseppe Montalto.

Insomma peggio di così non poteva finire ...

Fortunata Pennisi - SportdelGolfo.com

Riproduzione Riservata ®

Aggiungi commento

La redazione si riserva di pubblicare l'allegato commento.
Verranno cancellati automaticamente quelli offensivi, lesivi all'immagine di associazioni, società o persone.

Codice di sicurezza
Aggiorna

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information